top of page
Cerca
  • Buonissimo

La birra Impavida a Buonissimo


Sono arrivate a Buonissimo le birre del birrificio artigianale IMPAVIDA


Il birrificio artigianale IMPAVIDA nasce nel 2019 in Trentino, ad Arco, sulle sponde del Lago di Garda, meta turistica rinomata per gli sport all’aria aperta. Le fondatrici e socie del birrificio sono Serena Crosina e Raimonda Dushku, due donne imprenditrici che hanno deciso di investire nel proprio territorio e in un progetto ambizioso dall’anima glocal. Il birrificio IMPAVIDA produce birra artigianale Made in Italy in stile americano, utilizzando prevalentemente luppoli provenienti dagli Stati Uniti, dai sapori fruttati e intensi. Un mix di stili birrai, di gusti, aromi e sapori, dallo spirito conviviale per birre beverine di alta qualità. Insieme alle ricette americane, IPA e APA, il birrificio IMPAVIDA propone il mood americano della birra artigianale: birra fresca, sapori intensi, e la voglia, sempre, di un’esperienza da condividere. IMPAVIDA è prima di tutto emblema del coraggio delle sue fondatrici, ma è anche un carattere, una personalità, è quella scintilla che accende ogni giorno la voglia di fare, di provarci, di osare, la convinzione di investire le proprie risorse nella rivoluzione della craft beer.


Il progetto architettonico del birrificio, nato dal recupero di un edificio industriale, è firmato dallo studio milanese Genuizzi Banal, che ha creato uno spazio di design ecosostenibile. La parte di produzione, con macchinari innovativi e di ultima generazione, è dimensionata per cotte da 2000 litri. Protagonista conviviale del birrificio di 900 mq è la tap room dove degustare la collezione di IMPAVIDA. Da qui è possibile osservare tutte quelle aree solitamente nascoste, come la sala cotte e i tini di fermentazione, aperti su grandi vetrate. Da IMPAVIDA tutto è trasparente, chiaro, pulito, vero. Ai piani superiori, l’edificio ospita gli uffici, una sala polifunzionale, con vista da una parte sulla sala cotte e dall’altra sulle bellezze naturalistiche del Garda Trentino. Dal punto di vista ambientale e sostenibile nulla è stato trascurato sfruttando al meglio le risorse naturali dalle quali si procurano materie prime, acqua ed energia. Anche la scelta di utilizzare la lattina di alluminio come contenitore della birra non è solo una scelta estetica ma in primis sostenibile e di conservazione del prodotto.

2 visualizzazioni0 commenti

Comentarios


bottom of page