rovereto_riso_acquerello_prodotti_tipici
rovereto_riso_acquerello_prodotti_tipici

il_riso
il_riso

rovereto_riso_acquerello_prodotti_tipici
rovereto_riso_acquerello_prodotti_tipici

rovereto_riso_acquerello_prodotti_tipici
rovereto_riso_acquerello_prodotti_tipici

1/3

IL RISO

ACQUERELLO

RISO_AQUERELLO.jpg

Acquerello è il riso Carnaroli Superfino unico al mondo, coltivato e confezionato dalla famiglia Rondolino nella Tenuta Colombara, nel cuore della provincia di Vercelli.

Il suo successo è il frutto di un lungo studio e dell’esperienza familiare, l’unione di tradizione e innovazione permette una lavorazione unica. Il cereale ancora grezzo viene dapprima invecchiato, poi raffinato lentamente e reintegrato con la sua preziosa gemma.

Sono proprio i processi di invecchiamento, lavorazione e gemmatura a rendere Acquerello più buono, più ricco e più sano. È riconosciuto dagli chef e gourmet più famosi come il riso numero uno al mondo.

I suoi chicchi sono integri, sodi, sgranati e saporiti, l’unico riso sempre perfetto per i tutti i piatti, con Acquerello non si sbaglia mai un risotto.

Per preservare le sue qualità viene venduto in pratiche lattine sottovuoto di vari formati.

Lavorazione e confezionamento sono effettuati con cura direttamente in cascina.

La gemma è la parte vitale del riso integrale e ne contiene la maggioranza delle vitamine e dei microelementi. Durante la lavorazione essa si separa dal riso con la pula, che è lo strato scuro e fibroso che riveste il chicco integrale, e viene sempre scartata provocando l’impoverimento della parte più preziosa del riso. 

Nel processo di lavorazione di Acquerello invece, la gemma viene setacciata dalla pula, e successivamente – grazie ad un procedimento brevettato dalla famiglia Rondolino – reintegrata al riso bianco. Acquerello unisce la semplicità in cottura del riso bianco con gli elementi nutrizionali più importanti contenuti solo nel riso integrale.

Il 15 aprile del 2019 Buonissimo ha organizzato presso l'Azienda Agricola Balter di Rovereto una serata con Maria Nava Rondolino, la produttrice del riso Acquerello e lo chef Federico Parolari.

COSA

Riso

DOVE

Livorno Ferrari

Piemonte

CHI