Buonissimo_roveret_pasta_gragnano
Buonissimo_roveret_pasta_gragnano

Buonissimo_roveret_pasta_gragnano1
Buonissimo_roveret_pasta_gragnano1

Buonissimo_roveret_pasta_gragnano3
Buonissimo_roveret_pasta_gragnano3

Buonissimo_roveret_pasta_gragnano
Buonissimo_roveret_pasta_gragnano

1/4

PASTA

GRAGNANO

L’abbraccio dei venti, provenienti dai Monti Lattari uniti a quelli del Golfo di Sorrento, ha da sempre favorito un microclima leggermente umido ideale ad un’asciugatura a bassa temperatura lunga e delicata. 

Come per incanto tra il ‘700 e l’800 nascevano le prime grandi Fabbriche di Maccheroni lungo l’antico Corso Sancio, Piazza Trivione, Via San Marco, diventando cuori pulsanti di Gragnano.

Nell’800 strade e palazzi furono progettati e costruiti appositamente con diagonali tali da convogliare i delicati venti e favorire l’asciugatura della pasta lungo le strade e sui balconi. 

Il genuino entusiasmo e la fantasia dei maccheronari li spinsero ad inventare formati sempre nuovi ispirandosi ad aneddoti della quotidianità, che diedero un forte impulso alla ormai fiorente attività.

È in quegli anni che Gragnano divenne, grazie alla sue 100 Fabbriche di Pasta, protagonista assoluta a livello mondiale. 

La Fabbrica della Pasta è un pastificio di recente fondazione, anche se il pastaio Antonio è pastaio di terza generazione. 

Ogni fase della lavorazione è artigianale, viene utilizzata solo la migliore semola di prima estrazione, unita all’acqua della sorgente di Gragnano, trafilando rigorosamente al bronzo. 

Completa la straordinaria lavorazione, un asciugamento lungo e delicato a bassa temperatura, che mantiene intatte le caratteristiche di sapore, colore, ruvidità della pasta trafilata.
 

COSA

Pasta di semola

DOVE

Gragnano

CHI

Buonissimo_roveret_pasta_gragnano_ciro_m